Politics

tutte le novità del decreto aiuti



Taglio del cuneo all’1,8%, dal primo luglio a fine anno, dunque, un punto in più; anticipo di tre mesi della rivalutazione delle pensioni, con assegni che salgono del 2% a partire da ottobre; confermato l’intervento di decontribuzione sui redditi fino a 35 mila euro. Sono alcuni dei principali punti contenuti nel decreto legge Aiuti bis atteso domani in Consiglio dei ministri e che il governo ha illustrato ai partiti e alle parti sociali nel corso di una riunione a Palazzo Chigi.

Secondo quanto si apprende da fonti sindacali l’impatto delle misure sarebbe così tradotto:

  • per i lavoratori dipendenti l’esonero contributivo si tradurrebbe in un aumento lordo di 100 euro per i prossimi 6 mesi.
  • Per i pensionati la rivalutazione del 2% dell’assegno comporterebbe un aumento di 10 euro ogni 500 euro di pensione. E l’anticipo del conguaglio comporterebbe un aumento sull’anno di 1 euro al mese ogni 500 euro.

Molto freddi i sindacati: “L’intervento sul cuneo e sulle pensioni previsto nel dl aiuti bis “è poco più di un’elemosina” ha detto il segretario generale della Uil Pierpaolo Bombardieri al termine dell’incontro al Mef sul decreto. “Sul piano quantitativo e del tutto insufficiente” spiega il segretario della Cgil Maurizio Landini. “Un miliardo ai lavoratori e 1,5 miliardi ai pensionati su 14,3 miliardi di manovra. Stiamo parlando di cifre assolutamente insufficienti ad affrontare il problema”

Tra gli interventi del governo la prorogare al taglio delle accise sui carburanti fino al 20 settembre. Il ministro dell’Economia Daniele Franco si è impegnato a emanare a breve un decreto ministeriale grazie alle risorse dall’extragettito di agosto che consentirà di prorogare la misura sul taglio dei prezzi del carburante fino a metà ottobre.

Tra le novità il raddoppio della soglia esentasse per i fringe benefit: accolta la proposta di Italia viva che già in passato aveva presentato emendamenti in questo senso per riportare il tetto dei benefit aziendali detassati da 258 a 516 euro, come accaduto durante l’emergenza Covid.

++ articolo in aggiornamento ++

Il bonus 200 euro esteso, ma a chi: facciamo chiarezza

Taglio del cuneo: chi ci guadagna e di quanto aumentano gli stipendi

 



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.