Politics

Patrick Zaki, commento anti-Juve scatena la polemica: “Ancora pagano”


Patrick Zaki ha commentato la partita Juventus-Bologna ed è finito al centro di una polemica. I tifosi lo hanno attaccato e insultato.

Patrick Zaki

Patrick Zaki ha commentato la partita Juventus-Bologna ed è finito al centro di una polemica. I tifosi lo hanno attaccato e insultato.

L’attivista Patrick Zaki, studente dell’Università di Bologna ingiustamente incarcerato in Egitto, tifa Bologna e non ha gradito le due espulsioni di sabato.

Ha una grande passione per il calcio, che non ha nascosto neanche durante i 22 mesi di carcere seguiti all’arresto al Cairo. Sabato sera ha seguito la sfida Juventus-Bologna, che ha visto i bianconeri riprendere all’ultimo secondo il pareggio contro la squadra avversario. Da tifoso, ha voluto commentare la doppia espulsione arrivata all’80’, con la sua squadra in vantaggio. L’arbitro Sacchi ha allontanato dal campo Soumaoro per un fallo su Morata e subito dopo Medel per le proteste.

Quindici minuti dopo è arrivato il gol di pareggio di Vlahovic. “Due cartellini rossi, stanno ancora pagando” ha commentato Zaki, in modo molto critico.

La reazione dei tifosi

Molti tifosi, sui social community, non hanno gradito il suo commento. In tanti hanno risposto mischiando qualcosa di neanche lontanamente paragonabile, ovvero l’arresto e la detenzione di Zaki con il calcio. “Hai ragione. Se vieni incolpato di qualcosa, evidentemente è vero. Giusto o no, Zaki?” ha scritto un utente.

Chissà quanto sei costato alla Farnesina, serviranno più rate che per Locatelli” ha aggiunto un altro.

La risposta di Zaki

Dopo 24 ore Patrick Zaki ha scritto di nuovo sui social, spiegando quanto accaduto. “Ieri ho deciso di commentare la partita tra Bologna e Juventus dicendo qualcosa che credo sia molto normale tra i tifosi di calcio di tutto il mondo. Mi sono trovato di fronte a decine di insulti e aggressioni, fino all’odio” ha scritto.

Tra le risposte al suo submit sono arrivate anche delle scuse.



Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.