Politics

Mbappé la salva con l’Austria, è ultima in Nations League


Una sconfitta e due pareggi è il bilancio della Francia dopo 3 gare di Nations League. Deschamps cambia ancora formazione, la partita con l’Austria si trasforma quando entra Mbappé che fa gol, traversa e un assist. Transalpini ultimi nel Gruppo 1 di Lega A, nell’altra gara del girone spicca il successo della Croazia in Danimarca.

Mbappé ha realizzato la rete del pareggio della Francia contro l’Austria in Nations League.

Mbappé ha realizzato la rete del pareggio della Francia contro l’Austria in Nations League.

Terza partita senza vittorie. Una sconfitta e due pareggi, di cui l’ultimo acciuffato per i capelli. La Francia è ultima nella classifica del Gruppo 1 di Lega A di Nations League con 2 punti: è dietro alla Danimarca, davanti a tutti con 6 punti, all’Austria e alla Croazia a quota 4. Fanno rumore sia l’esito e la prestazione, sia la posizione in graduatoria di una delle selezioni candidate alla vittoria della prossima Coppa del Mondo.

In Qatar ci arriva coi galloni cuciti sul petto di nazionale campione in carica ma quella vista all’opera finora, in questo scorcio di stagione, è tutt’altra cosa. A salvarla nell’ultimo incontro con gli austriaci è stato Mbappé, subentrato dalla panchina. Bastava guardare la faccia della punta del Paris Saint-Germain alla rete del vantaggio avversario (Weimann al 37°) per capire quale fosse il suo umore.

L’esultanza di Mbappé dopo aver segnato la rete del pareggio contro l’Austria.

L’esultanza di Mbappé dopo aver segnato la rete del pareggio contro l’Austria.

Appena Deschamps lo ha mandato in campo al posto di Griezmann è cambiato radicalmente il volto del match: ha trascinato i ‘galletti’ e sfiorato perfino il raddoppio nell’assalto all’arma bianca condotto nel finale. La traversa gli ha detto di no, un miracolo di Pentz ha strozzato l’urlo in gola anche a Guendouzi su assist dello stesso Mbappé. Ma non basta, ancora una volta la Francia sconta il turnover forzato ed energie (fisiche e mentali) che sono al minimo per i big dopo una stagione molto faticosa.

Strada tutta in salita non solo per conquistare un posto nella final four ma anche per evitare la retrocessione dalla Lega A. Il prossimo match contro la Croazia aggiungerà zavorra ulteriore oppure rilancerà le ambizioni della Francia. A proposito dei balcanici, sono reduci da un successo di prestigio nell’altra sfida del girone: in Danimarca è Pasalic a sbloccare la partita al 70° con un tocco in mischia. Quanto agli scandinavi, restano in testa al Gruppo 1 nonostante la sconfitta. Nelle altre gare in programma si registrano i successi per Israele, Andorra (clamoroso il gol da oltre 60 metri), Slovacchia e Lettonia.





Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.