Sports

CdS: ultimo tentativo per Odriozola. Poi tutto su Dodô, ma si punta al ribasso


Barone e Pradè cercheranno di costruire una Fiorentina su misura per Italiano. A partire dal ruolo del terzino destro

E adesso nasce la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Dopo l’accordo per spostare la scadenza del contratto dal 2023 al 2025 compresa l’opzione da esercitare, è il momento di mettere in pratica il progetto di rafforzamento condiviso tra la società e il tecnico siciliano

Non tutto ciò che Italiano ha messo nella sua lista dei desideri potrà essere soddisfatto, ma i dirigenti viola hanno preso atto della necessità di rinforzare la squadra che, una volta superati i playoff di Conference League, sarà in corsa su tre fronti. Adesso saranno Barone e Pradè, col supporto di Burdisso, ad intervenire dove serve

ODRIOZOLA. Nelle ultime ore, non a sorpresa forse, è arrivata la certezza che Alvaro Odriozola non rientra nei piani del Real Madrid campione d’Europa, come invece lui sperava. Ancelotti, come scrive il Corriere dello Sport-Stadio, ha comunicato al terzino basco che non c’è posto per lui nei Blancos e che è libero di trovarsi un’altra sistemazione. La Fiorentina farà un tentativo in extremis per convincere Odriozola a riabbracciare Firenze, ma i 4 milioni di stipendio percepiti dallo spagnolo rappresentano un ostacolo molto difficile da superare.

DODÔ. Per questo motivo il nome di Dodô rimane quantomai d’attualità, nonostante anche in questo caso non manchino difficoltà indotte dal prezzo. Lo Shakhtar chiede 15 milioni per il brasiliano, ma i viola cercano di abbassare la richiesta sotto i 10.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.