Politics

bombe d’acqua, grandine e temperature in picchiata – Libero Quotidiano



Pasqua e Pasquetta con sole e vento, temperature gradevoli e non altissime. Ma la “pacchia” sta per finire. Le previsioni meteo infatti parlano chiarissimo: in settimana, lo state of affairs in Italia è destinato a mutare radicalmente a causa di una perturbazione atlantica che riporterà la pioggia sulle regioni settentrionali dopo un periodo di siccità.

Il tutto da mercoledì 20 aprile, quando la perturbazione di origine atlantica farà il suo ingresso sull’Europa occidentale avvicinandosi sempre di più all’Italia. Prima le piogge colpiranno l’estremo Nordovest e la Sardegna. 

 

 

Ma la peggiore fase di questa ondata di maltempo inizierà giovedì 21 aprile, quando il vortice ciclonico approderà sul mar Tirreno per poi muoversi vero il Centro Italia, innescando un’ondata di maltempo molto intesa su Sardegna, poi sul Centro Italia e infine al Nord. Non sono esclusi fenomeni di particolare intensità, quali temporali e soprattutto forti grandinate.

Il 22 aprile la perturbazione colpirà un po’ tutte le regioni: l’Italia dovrebbe liberarsi dalle piogge verso sera. Ma per poco tempo: una nuova perturbazione è prevista per il ponte del 25 aprile, domenica e lunedì. Temperature in drastico calo, tanto che sono previste nevicate sull’arco alpino, anche abbondanti e con fiocchi di neve al di sopra dei 1.600 metri quota.

 





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.