Politics

A che ora esce Better Call Saul 6 e quando arrivano le ultime puntate dello spin off di Breaking Bad


L’attesa è finita, a partire dal 19 aprile saranno disponibili su Netflix i primi episodi della sesta stagione di Better Call Saul.

La sesta stagione di Better Call Saul arriva in Italia a partire dal 19 aprile. L’attesissimo nuovo capitolo di una delle serie più amate degli ultimi anni, spin off di Breaking Bad, sarà disponibile su Netflix a partire dalla mezzanotte di martedì e sarà composto di 13 episodi totali, la cui uscita verrà spalmata su tra aprile e maggio per i primi sette episodi (uno alla settimana), mentre gli altri sei arriveranno nei mesi successivi.

Better Call Saul, iniziata nel 2015, precede le vicende narrate in Breaking Bad, focalizzando l’attenzione sul personaggio di Saul Goodman, interpretato da Bob Odenkirk. In questa sesta stagione si ripartirà dal finale della quinta, che vedeva Jimmy e sua moglie Kim impegnati advert architettare un piano ai danni dell’avvocato Howard Hamlin, storico rivale di Jimmy. Guerra, questa, che sarà certamente uno dei filoni narrativi della sesta stagione, senza escludere gli scontri violenti tra i boss della droga Lalo e Gustavo. Una sesta stagione che sarà rivelatoria per il futuro di Kim, un personaggio importante di Better Call Saul ma che gli spettatori non hanno mai visto in Breaking Bad.

A che ora esce la prima parte di Better Call Saul 6

La information d’uscita dei primi episodi della sesta stagione di Better Call Saul è quella del 19 aprile, per quanto in America i primi episodi siano arrivati già dal 18 aprile. L’orario d’uscita è quello della mezzanotte.

Quando escono le ultime puntate del finale di stagione

In tutto sono 13 gli episodi della sesta stagione di Better Call Saul. Se i primi sette usciranno tra aprile e maggio, uno per settimana, le ultime sei saranno disponibili a partire dall’11 luglio, ma non è ancora chiaro se in un’unica information, o distribuite di settimana in settimana. Una suddivisione necessaria e dovuta ai ritardi delle riprese causa Covid.

Anche Bryan Cranston e Aaron Paul nel solid della stagione finale

Fino a pochi giorni fa period tanta la curiosità su un’anticipazione secondo la quale alla sesta stagione di Better Call Saul avrebbero partecipato con un cameo anche Bryan Cranston ed Aaron Paul, rispettivamente Walter White e Jesse Pinkman in Breaking Bad. Finalmente alcune settimane fa sono stati gli stessi creatori di Better Call Saul, Vince Gilligan e Peter Gould, a confermarlo: “Non voglio essere evasivo – ha affermato Gould a Variety – quindi dirò semplicemente di sì. In che modo o altro, dovrete scoprirlo da soli, è una delle tante cose che scoprirete in questa stagione”.





Source hyperlink

Leave a Reply

Your email address will not be published.